Cambio caldaia con il cambio di stagione!

Cambio caldaia: una scelta che tanti stanno certamente valutando con il termine della stagione estiva e che può portare a molti vantaggi.

Scopriamo perché è il momento di pensare a un cambio caldaia.

Anche se la vecchia caldaia funziona ancora ci sono moltissimi motivi per valutare una sostituzione: risparmio energetico, miglioramento del confort dell’edificio, miglioramento della classe energetica dell’immobile, detrazioni fiscali del 65%, salvaguardia dell’ambiente. Nello specifico è bene ricordare che, ad oggi, le detrazioni del 65% sono confermate solo fino al 31 dicembre 2017 e non c’è alcune notizia certa su eventuali prolungamenti.

Questi potrebbero essere gli ultimi mesi in cui poter usufruire delle detrazioni del 65%! Inoltre, con il nuovo anno le detrazioni del 50% verranno abbassate al 36%: motivo in più per pensare subito al cambio caldaia! Un buon apparecchio può durare a lungo ma se supera i 15 anni forse è arrivato il momento di chiamare il vostro tecnico di fiducia e di pensare al cambio caldaia. Cambio caldaia: con Da Re potete scegliere tre strade, in relazione alle esigenze della vostra abitazione o del vostro ambiente di lavoro. Caldaia a condensazione: dal 26 settembre 2015 per normativa le caldaie tradizionali non possono più essere prodotte.

I possessori di un impianto tradizionale però non devono disperare: le caldaie a condensazione, contrariamente a quanto si pensa, sono adatte a qualsiasi tipo di impianto, anche a quelli con radiatori. L’abbinamento caldaia a condensazione con impianto a pavimento è più performante, ma in ogni caso, anche con radiatori a parete, la caldaia a condensazione ha prestazioni migliori rispetto alle caldaie tradizionali.

Il cambio caldaia con l’installazione di una caldaia a condensazione è un obbligo di legge e consente un risparmio in bolletta fino al 30%, oltre alla possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali del 65% Un’altra alternativa valida può essere il sistema ibrido, cioè l’abbinamento di una pompa di calore a una caldaia a condensazione: il software di gestione del sistema fa in modo che sia utilizzata sempre la fonte energetica più conveniente o una combinazione di entrambe. Un’ulteriore alternativa, che permette di liberarsi completamente dai combustibili fossili e di optare per un riscaldamento veramente “green”, è l’utilizzo esclusivo della pompa di calore. Scegliere l’opzione migliore per il cambio caldaia non è facile, servono professionisti esperti, competenti e soprattutto attenti alle vostre esigenze e chiari nell’esporvi tutti i fattori determinanti per compiere la scelta giusta.

Riscalda la tua casa nel modo migliore, fatti “trattare Da Re” e chiamaci per un sopralluogo e un preventivo gratuito.