Proroga: contabilizzazione calore obbligatoria entro giugno 2017

normativa contabilizzazione del calore entro 2016

Proroga: contabilizzazione calore obbligatoria entro giugno 2017

E alla fine la proroga è arrivata: il Decreto Legislativo 102/2014 che prevede l’obbligo di contabilizzazione del calore per chi vive in condomini con impianto centralizzato ha subito una variazione del termine ultimo entro il quale effettuare l’adeguamento. Secondo il Decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244 la nuova data è il 30 giugno 2017 e da questa data scatteranno controlli con eventuali sanzioni molto salate (da 500 a 2.500€) sia per l’inquilino sia per l’intero condominio.

La norma, tuttavia non va demonizzata. Anzitutto il sistema di contabilizzazione calore permette un effettivo risparmio in bolletta attraverso la regolazione indipendentemente della “potenza” dei caloriferi delle varie stanze, inoltre la relativa installazione può godere delle detrazioni fiscali (recentemente prorogate) che la rendono veramente accessibile a tutti. Senza considerare il fatto che, con le diverse stanze alla giusta temperatura, il comfort in casa farà un vero balzo in avanti.

L’installazione obbligatoria dei contabilizzatori di calore riguarda tutti i condomini la cui fornitura energetica proviene da una rete di riscaldamento centralizzato. Il dispositivo sarà installato su ogni singolo termosifone o all’ingresso dell’appartamento collegato ad apposite centraline di rilevamento che registrano e contabilizzano i consumi dei singoli palazzi e unità abitative.

Un grande vantaggio che riguarda la contabilizzazione del calore è far pagare a ogni proprietario o inquilino l’energia effettivamente consumata nel suo appartamento, abbandonando la classica ripartizione delle spese per il riscaldamento secondo i millesimi di proprietà (più due aliquote per coprire, rispettivamente, i consumi dei locali comuni e le inevitabili perdite dell’impianto) e i costi fissi derivanti dalle attività di manutenzione degli impianti, secondo quanto stabilito dalla norma tecnica UNI 10200.

Per saperne di più basta un contatto senza impegno, vi risponderemo con la solita professionalità dei nostri tecnici.