Conto Termico: tantissimi vantaggi e riscossione degli incentivi in una rata unica dopo 2 mesi. Perché non pensarci?

I vantaggi del Conto TermicoIl Conto Termico è una formula di incentivazione per migliorare l’efficienza energetica degli edifici poco utilizzata rispetto alle detrazioni Irpef, per quale motivo?

La maggior parte delle persone non lo conosce oppure lo ritiene di difficile gestione e su questo ultimo punto non si può dare torto: l’iter normativo per l’ottenimento dell’incentivo non è di comprensione immediata, anche se è stato semplificato a partire dal 2016.

 

Al di là di alcune complicanze burocratiche questa forma di incentivazione ha numerosi vantaggi:

  • Recupero in tempi molto brevi di parte della spesa sostenuta per migliorare l’efficienza energetica: circa due mesi a fronte della rateizzazione in dieci anni delle detrazioni Irpef.
  • Incentivi erogati in rata unica per gli importi fino a cinquemila euro.
  • Iter semplificato per gli apparecchi di piccola taglia come i generatori fino a 35 kW e per i sistemi solari fino a 50 mq.

Chi può beneficiare del Conto Termico?

  • Pubbliche amministrazioni
  • Imprese
  • Privati

I tre soggetti potranno accedere a un fondo di novecento milioni di euro annui, di cui duecento destinati alla Pubblica amministrazione

Quali sono gli incentivi previsti?

  • Fino al 65% per la sostituzione dei vecchi impianti con pompe di calore, caldaie a biomasse, sistemi ibridi, solare termico
  • Fino al 65% per demolizione e costruzione edifici ad alta efficienza energetica, i cosiddetti edifici a “energia quasi zero”.
  • Fino al 55% nel caso di isolamento termico e sostituzione infissi in caso di abbinamento a nuovo impianto come la caldaia a condensazione, la pompa di calore o il solare termico
  • Fino al 40% per la sostituzione di caldaie tradizionali con caldaie a condensazione

Come avviare la pratica? Possiamo farlo noi per te!

I soggetti privati possono fare richiesta diretta attraverso il portale GSE (https://applicazioni.gse.it/GWA_UI/) oppure fare richiesta tramite una ESCO (Energy Service Company)in possesso di certificazione ai sensi della norma UNI CEI 11352.

Se non vuoi occuparti personalmente della pratica possiamo seguire noi tutto l’iter al posto tuo!

Le ESCO possono richiedere gli incentivi, in qualità di Soggetto Responsabile in relazione a tutti gli interventi di cui all’art. 4 del D.M. 16 febbraio 2016, in ragione della stipula di un contratto di prestazione/servizio energetico con un soggetto privato o di un contratto di rendimento energetico con una Amministrazione pubblica.

Cosa possiamo fare noi di Da Re?

In maniera totalmente gratuita possiamo prendere in esame le tue esigenze e consigliarti sul tipo di incentivo più adatto alla tua situazione. Se il Conto Termico è una formula vantaggiosa per te possiamo seguire la pratica in ogni sua fase al posto tuo, sollevandoti dall’impegno burocratico.

Se vuoi saperne di più chiamaci allo 0434 573456 o scrivi una mail a info@daresrl.it.